Articoli di: https://www.gianniberni.it/praticare-nordic-walking/mal-di-schiena-e-nordic-walking/

Come ho già scritto nel primo post di “Presentazione”, attraverso la Pratica Corretta del Nordic Walking è possibile, per chiunque, utilizzare e di conseguenza tonificare, la maggior parte dei muscoli del corpo.

Il vantaggio maggiore però che ho potuto riscontrare anche personalmente nel praticare la Camminata Nordica, riguarda la Prevenzione del Mal di Schiena ed un Miglioramento di chi di Mal di Schiena soffre spesso.

Riguardo la “Prevenzione” il Discorso è Generale.

Sono ormai noti e risaputi infatti i vari “proclami” dei Ministeri della Salute dei vari Paesi sul Fare “Movimento” e Camminare in modo da salvaguardare, il più a lungo possibile, il Benessere di ognuno di noi e quindi anche della nostra Schiena.

In questo contesto, un’ Attività Sportiva Sicura come il Nordic Walking che viene Praticata all’ Aria Aperta e che è in grado di Tonificare e Rafforzare la Muscolatura del Corpo,….è senz’altro da Provare e da Consigliare!!

Chi invece già Soffre di Mal di Schiena, praticando la Camminata Nordica, può trovare un Notevole Sollievo a questo problema.

Sta succedendo questo a me per primo che da tennista cresciuto su campi sintetici mi porto avanti, da molti anni, la mia “bella” ernia al disco tra la 5a vertebra lombare e la 1a sacrale.

Usando infatti i Bastoni con la Tecnica Corretta, intanto si Sciolgono di molto le Tensioni Muscolari delle Spalle, del Collo e della Nuca.

Poi Praticando Nordic Walking con una Corretta Postura (e non con quella viziata magari da molte ore passate seduti in ufficio davanti al computer), ci si riabitua a “Scaricare” il nostro Peso su tutto il Corpo e non solo sulla Parte Bassa della Schiena.

Infine, il Fattore più Rilevante è che la Pratica Costante della Camminata Nordica, Migliora il Metabolismo dei Dischi Intervertebrali della Spina Dorsale.

La nostra Schiena infatti, si mantiene “Giovane” quanto più si mantengono “Irrorati” ed “Elastici” i Dischi che Separano le nostre Vertebre.

Basta per esempio pensare che la 5a Vertebra Lombare…che per esempio è appunto la mia Zona “Critica”… sostiene il 60% del Peso Corporeo.

Immaginate voi quando quella Zona si Iirrigidisce troppo per un carico eccessivo, ….che cosa succede alla nostra Schiena!!??

Personalmente, grazie alla Pratica della Camminata Nordica intesa appunto con i Principi che ho appena detto, ho eliminato completamente …facendo i dovuti scongiuri mentre scrivo queste righe… le lunghe sedute in Piscina di Nuoto a Dorso (con l’uso della tavoletta sul petto) che mi garantiscono Sollievo e “Controllo” del Dolore durante i Momenti “Critici” nei quali la mia Ernia si fa sentire.

Voi che rimedi usate contro il Mal di Schiena?